«Dilettante di gran classe».

Sono fatta d'ansia e di sangue, poca carne e molta carta (di libri); sono innamorata dell'idea d'essere innamorata, sono un concentrato di contraddizioni che combaciano perfettamente tra di loro e per questo mi rendo conto di essere una persona essenzialmente problematica. Amo talmente tante cose che ci metterei una vita ad elencarle. Comincio tutto ma non finisco mai niente, dal 1992.

«Io veramente non sono un uomo: io sono troppo spirito».

"The trees are in their autumn beauty,
The woodland paths are dry,
Under the October twilight the water
Mirrors a still sky;”
— W. B. Yeats, from “The Wild Swans at Coole”   (via campfiresandcandlelights)

Voglio amare qualcuno perché voglio essere amata.

Dai «Diari» di Sylvia Plath (14 Maggio 1953)

Come si fa ad andare avanti quando non c’è niente per cui andare avanti? Qual è lo scopo? Io ho uno scopo? Che senso ha svegliarsi la mattina, vestirsi, uscire, tornare, dormire, svegliarsi, fare tutto d’accapo?

©
>